Allarme casa WiFi: trova quello per te

Rispetto a qualche anno fa il settore degli antifurti domestici è cambiato notevolmente, complice la…

0
Telecamera Verisure WiFi

Rispetto a qualche anno fa il settore degli antifurti domestici è cambiato notevolmente, complice la crescita esponenziale della tecnologia ed il cambiamento delle abitudini di ladri e vittime. Una delle novità più interessanti nel panorama dei sistemi di sicurezza è senza ombra di dubbio l’allarme casa WiFi. Cerchiamo di capire insieme qual è quello più giusto per te tra i tanti modelli a disposizione sul mercato. 

I nostri consigli per scegliere l’allarme casa con connessione WiFi

La parola WiFi è entrata ormai di diritto nel vocabolario di ciascuno di noi. Quotidianamente infatti, sfruttiamo la connessione WiFi per navigare in internet, per attivare i nostri elettrodomestici, per utilizzare il nostro telefono o per guardare la nostra Smart Tv. Grazie al WiFi abbiamo eliminato i fastidiosi fili per casa, non corriamo più il rischio di inciampare su un cavo Ethernet o di non trovarne uno abbastanza lungo per collegare tutti i dispositivi e di conseguenza abbiamo smesso di forare pareti per installare prese e quadri elettrici aggiuntivi. 

Ebbene, in tanta tecnologia ed innovazione si poteva rinunciare al WiFi anche per il sistema di allarme per la casa? Certo che no! 

Il “senza fili” è ormai una realtà consolidata anche per i produttori di antifurti domestici e considerata la grande offerta, non è sempre semplice scegliere quello più adatto alle nostre esigenze. 

Uno degli aspetti da considerare quando si sceglie un antifurto domestico è la sua modularità, se è possibile cioè scegliere tra diversi kit in base a ciò che realmente ci occorre. Per fare un esempio, se abitiamo in un appartamento al quarto piano senza balcone o davanzali, probabilmente non ci serviranno dei sensori esterni che rilevano il movimento di un intruso. Se dunque un kit di allarme include dei sensori esterni e appuriamo che non ci occorrono, scegliamo un produttore che ci consenta di modulare il kit e di fornirci soluzioni il più possibile personalizzate. 

Fai un preventivo per il tuo allarme WiFi

Quale allarme casa WiFi scegliere? 3 consigli per 3 situazioni diverse

Gli allarmi casa WiFi hanno dalla loro la semplicità di installazione, non richiedono opere murarie e nella maggior parte dei casi sono gestibili direttamente da smartphone. Questi vantaggi sono più o meno condivisi da tutti i vari modelli esistenti in commercio, ma come accennato, ogni modello ha le sue varianti in termini di componenti e kit disponibili. Cerchiamo di capire insieme come scegliere l’allarme giusto partendo da tre situazioni reali.

Allarme WiFi per case con giardino

Hai una casa con giardino al piano terra? Possiedi una villa con un grande giardino perimetrale? Se la risposta è “sì”, la scelta del tuo sistema di allarme dovrà essere decisamente accurata. Un giardino infatti può essere considerato un vero e proprio “punto debole” della casa in quanto offre diverse possibilità di accesso ai malintenzionati, soprattutto se lo spazio è molto grande. Ringhiere, alberi o muretti potrebbero non essere sufficienti per proteggere i punti d’accesso del tuo giardino e per questo motivo dotarsi di un buon antifurto è una scelta da non rimandare. 

Quale scegliere? Il primo passo da fare è richiedere un servizio di studio di sicurezza come quello che mette a disposizione ad esempio Verisure, azienda leader di settore. Se il tuo giardino è molto ampio, potrebbe infatti essere utile un sopralluogo da parte di esperti di sicurezza per meglio individuare la soluzione adatta a te. 

In linea generale, il sistema di allarme casa WiFi su cui dovresti orientarti è sicuramente quello di tipo perimetrale. Il kit del sistema di allarme perimetrale infatti contiene tutti gli elementi utili a proteggere con “barriere invisibili” ogni punto di accesso strategico del tuo giardino, impedendo di fatto ai ladri di arrivare alla porta di casa. Un kit di questo tipo è fornito di: 

  • sensori esterni perimetrali a doppia tecnologia: usano cioè infrarossi e microonde in grado di far scattare l’allarme soltanto quando si verificano entrambe le situazioni di controllo. Questo consente di evitare il più possibile i falsi allarmi. I sensori sono dotati di fotocamere ad alta definizione che inviano sequenze fotografiche alla Centrale Operativa attiva h. 24 
  • Pannello di controllo con microfono ad alta sensibilità collegato alla Centrale Operativa
  • Cartelli dissuasori
  • Sirena ad alta potenza con allarme sonoro
  • Lettore di chiavi intelligenti
  • Applicazione dedicata per verificare lo stato della propria casa quando si è a distanza

LEGGI ANCHE: Allarme perimetrale giardino e garage

Allarme WiFi per case con grandi balconi 

Come il giardino, anche il balcone o un grande terrazzo possono rappresentare una porta d’accesso invitante per i ladri più “ginnici”. Porte e finestre esterne infatti sono sempre più colpite dai malintenzionati che non vogliono confrontarsi con porte blindate e serrature complicate. 

In questo caso l’allarme casa WiFi più indicato per te è quello che comprende nel kit sensori volumetrici esterni ad alta precisione e cartelli dissuasori che allertano il malintenzionato della presenza di un sistema di allarme. 

I sensori da esterno attivano l’allarme sonoro appena rilevano un tentativo di intrusione dalle finestre o porte; scattano nell’immediato foto a colori ad alta definizione che inviano direttamente alla Centrale Operativa che, a sua volta, verificato il tentativo di intrusione allerta le forze dell’ordine ed invia sul posto le proprie guardie giurate. 

Una tipologia di allarme casa WiFi da scegliere, dotato di sensori esterni accurati per porte e finestre potrebbe essere il Pack Duo Shock Sensor di Verisure, un sistema di protezione avanzato che ti consentirà di dormire sonni tranquilli! 

I sensori di apertura per porte e finestre, infatti, utilizzano un filtro avanzato di vibrazioni ambientali in grado di distinguere azioni naturali da quelle malevole. Le caratteristiche principali di questi sensori speciali sono: 

  • Bidirezionalità: un sistema di allarme normalmente si compone di un dispositivo che trasmette e la Centrale che riceve,  in questo caso invece, dispositivo e Centrale ricevono e trasmettono entrambe scambiandosi informazioni (per comprendere il concetto immaginate una conversazione con il walkie-talkie fatta di continui “passo e chiudo”) 
  • Sistema a LED per rilevamento/ristabilimento
  • Rilevamento Dual: colpo e attacco continuato
  • Filtro avanzato di vibrazioni ambientali: i sensori sono dotati di filtri molto accurati in grado di rilevare qualsiasi vibrazione ambientale e di distinguere vibrazioni “naturali” da quelle di intrusione
  • Tamper doppio parete e apertura: il tamper è un dispositivo di sicurezza che rileva l’intrusione o un tentativo di manomissione anche nel caso in cui il sistema di allarme sia spento

Allarme casa WiFi per appartamenti

Se vivi in un appartamento che non offre punti di accesso esterni particolarmente agevoli, il sistema di allarme WiFi su cui dovresti orientarti è quello incentrato per lo più sul controllo degli ambienti interni. Per questo ti consigliamo di scegliere un sistema di sicurezza basato sulla videosorveglianza

Il sistema di videosorveglianza (vedi ad esempio Cloud Cam Pro di Verisure) è in grado di controllare, registrare ed ascoltare tutto quello che accade in casa in qualità HD, è semplice da installare grazie al sistema allarme casa WiFi e non richiede opere murarie. 

Il sistema può essere gestito tramite Smartphone, è collegato direttamente con la Centrale Operativa che, in caso di allarme, visualizzerà simultaneamente le immagini registrate prima dell’intrusione e quelle in streaming in tempo reale. 

LEGGI ANCHE: Videosorveglianza e App MyVerisure

Oltre al sistema di Videosorveglianza, una tipologia di allarme casa WiFi molto interessante è quello che integra l’allarme fumogeno oltre a quello sonoro. Parliamo di un sistema di antifurto di ultima generazione che, in caso di effrazione accertata, in meno di 45 secondi rilascia un denso fumo impedendo al ladro di vedere cosa ha intorno e costringendolo di fatto alla fuga. Tra i modelli disponibili consigliati c’è il Kit Allarme Casa Premium ZeroVision di Verisure dotato di ben 3 barriere di protezione: 

  • 4 shock sensor per porte e finestre
  • 2 sensori di movimento con fotocamera
  • allarme fumogeno ZeroVision

Allarme casa WiFi Gsm

Dopo questa panoramica sulle tipologie di allarmi casa WiFi disponibili, cerchiamo di capire quali sono i vantaggi legati alla scelta di un sistema di sicurezza senza fili

L’allarme casa WiFi funziona tramite SIM e si basa su una tecnologia GSM che garantisce una comunicazione 3G crittografata antisabotaggio. Questo consente al sistema di non essere collegato ad alcun filo né alla linea telefonica fissa rendendo l’allarme casa WiFi GSM più sicuro rispetto a quelli filari. Una delle tecniche dei ladri per aggirare i sistemi di allarme nelle case, infatti, è quella di tagliare proprio le linee telefoniche collegate alle Centrali operative. Il gioco è molto semplice: una volta tagliati i fili telefonici, la comunicazione s’interrompe e dunque l’allarme non viene raccolto dagli operatori preposti alle verifiche del caso. 

Puntare su un allarme casa WiFi GSM significa eliminare il problema del sabotaggio alla radice: tutto viaggia nell’etere e la manomissione dei segnali, essendo crittografati, è praticamente impossibile. 

LEGGI ANCHE: L’antifurto WiFi è sicuro? 6 buoni motivi per sceglierlo     

Miglior Allarme casa WiFi

In conclusione, qual è il migliore allarme casa WiFi da scegliere? Come avrai capito da questo articolo, è molto complicato orientarsi di fronte ad un’offerta vasta come quella dei sistemi di protezione. In generale scegliere un allarme casa WiFi è la scelta più giusta in termini di sicurezza ed innovazione e soprattutto per la sua capacità di essere estendibile a seconda delle esigenze

Nella scelta quello che ti consigliamo di tenere in considerazione è proprio l’estensibilità dei servizi, la possibilità di contare su una Centrale Operativa H. 24, la presenza di comunicazioni crittografate, componenti del kit alimentati a batterie a litio a lunga durata, la possibilità di controllare il sistema da un’applicazione Smartphone. Tutte queste caratteristiche sono rintracciabili ad esempio nell’offerta Verisure per la casa, al prezzo di partenza di 399€. 

0