Allarme porta e allarme finestre, come funzionano e quali scegliere

Professione ladro acrobata: ogni giorno leggiamo notizie di ladri che si arrampicano anche al 4-5 piano per rubare. La soluzione ideale è l’allarme per porte e finestre.

Hai bisogno di un allarme? Calcola ora il tuo preventivo gratuito

Installatore  che monta allarme porte e allarme finestre

Allarme porta e allarme finestre sono il minimo indispensabile per mettere al sicuro la tua casa. I ladri sono sempre più allenati e il metodo più usato per entrare nelle case sono le finestre, i balconi e le porte.
L’80% delle intrusioni avviene dalle finestre e, al secondo posto, dalle porte che vengono scassinate o scardinate.
Esistono varie tipologie e dimensioni di allarmi per finestra e allarmi per porta: a vista, piccoli e con sensori magnetici. La scelta dipende dal tipo di apertura e dalla struttura.
Il sistema di allarme dotato di questi sensori permette di rilevare l’apertura di porte e finestre e aumenta i livelli di protezione della tua casa e azienda.

Scegli quelli più avanzati sul mercato in grado di rilevare qualsiasi tipo di anomalia e anticipare il rischio di intrusione. I migliori sono sicuramente i sensori magnetici, scopriamo quali sono i vantaggi di questo tipo di dispositivi.

allarme finestre con sensori magnetici: come funzionano?

I sensori magnetici funzionano in questo modo: il magnete viene fissato sul battente e il contatto sullo stipite.
Questi sensori creano un campo magnetico. Quando la finestra o la porta viene scassinata, il circuito chiuso viene interrotto. Appena il sensore avverte questa interruzione, invia un segnale di allarme.
Gli allarmi per porte e finestre senza fili comunicano con il sistema senza l’ausilio di cavi.  I contatti magnetici più avanzati incorporano luci a Led con un basso consumo che indicano l’apertura o chiusura.

Verisure offre lo Shock Sensor con sensore di vibrazione come componente chiave del sistema. È un dispositivo altamente tecnologico in grado di rilevare:

  • Gli intrusi prima che entrino nella tua casa, proteggendo la tua famiglia
  • L’apertura da colpi di martello
  • La manomissione con cacciavite o oggetti simili
  • I falsi allarmi causati dal maltempo e dal traffico molto intenso.

Qualsiasi tentativo di intrusione innesca l’allarme e avvisa la Centrale Operativa, nella quale un team di Guardie Giurate Particolari risponde in meno di 60 secondi e attiva il protocollo di sicurezza adatto all’evento in corso. Lo Shock Sensor è inoltre dotato di una comunicazione codificata con oltre 4 miliardi di combinazioni e una batteria integrata a lunga durata.

Il rivelatore di apertura controlla gli accessi e i punti vulnerabili di una casa o di una piccola impresa. Ha un indicatore visivo che, attraverso un semplice sistema di colori, informa dell’apertura e della chiusura dei punti protetti, anche quando il sistema anti-intrusione è scollegato.

I sensori per porte e finestre senza fili possono essere gestiti anche da Smartphone o Tablet. Le aziende del settore più innovative sono in grado di offrire App per mobile che permettono un’attivazione / disattivazione parziale del sistema: in questo modo puoi scegliere quali finestre e porte allarmare in base alle tue esigenze.

Sensori finestre magnetici: tutti i vantaggi

Come abbiamo visto, i benefici di questi particolari sensori per porte e finestre sono numerosi. Per riassumere:

  • Sicurezza: l’assenza di cavi evita le manomissioni
  • Praticità: essendo wireless non necessitano di lavori strutturali
  • Comodità: si possono attivare e disattivare a piacimento
  • Controllo: grazie alla connessione con l’apposita app, puoi sapere sempre se porte e finestre sono aperte o chiuse
  • Efficacia: per come sono progettati e creati, garantiscono un elevato livello di sicurezza
  • Precisione: distinguono facilmente i falsi allarmi

allarme porta e allarme finestre Sensore di movimento

Un’alternativa all’allarme porta e finestre con sensore magnetico è la scelta di un allarme perimetrale con sensore di movimento. Esso è in grado di rilevare la presenza di una persona nelle vicinanze e pertanto funziona anche se la porta o la finestra sono aperte, a differenza del sensore magnetico.
Anch’esso è in grado di evitare falsi allarmi grazie alla doppia tecnologia, che distingue persone da animali o oggetti.

LEGGI ANCHE: Dove posizionare i sensori dell’allarme

Allarme per finestre senza fili: installazione

Scegliere allarmi wireless è spesso la soluzione più efficace perché l’installazione è rapida, semplice e non comporta lavori. Non è da trascurare, infatti, l’eventuale difficoltà di installazione di sistemi filari soprattutto per consentire il passaggio dei cavi.

Anche nel caso di sensori per porte e finestre l’installazione è semplice. Basta una vite o un nastro biadesivo per posizionare il dispositivo sulla porta o sulla finestra desiderata. Infatti, il sensore è costituito da due pezzi ed essendo wireless è direttamente collegato al sistema di allarme.

Per risparmiare tempo e denaro conviene affidarsi ad esperti installatori che posizioneranno al meglio gli elementi dell’allarme. Così facendo il rischio di errori, guasti e malfunzionamento diminuisce notevolmente. 

Inoltre, affidandoti a dei professionisti, avrai anche la possibilità di ricevere tutte le spiegazioni necessarie all’utilizzo corretto del tuo nuovo sistema di allarme. Un’azienda con anni di esperienza e professionisti del settore fornisce questo tipo di servizio di benvenuto: esperti di sicurezza prima valutano l’immobile, segnalano i punti dove installare i sensori e offrono un training al cliente.

Hai bisogno di un allarme? Calcola ora il tuo preventivo gratuito