Come funzionano le barriere antifurto

Vuoi un mantello dell’invisibilità con cui nascondere ai ladri la tua casa? Scopri cosa sono le barriere antifurto e quali si adattano meglio alle tue esigenze.

1
bitazione con giardino protetta da barriere antifurto

Sarebbe bello se la tua casa diventasse invisibile ai ladri. Non abbiamo ancora questo superpotere ma una soluzione c’è: barriere invisibili che ti proteggono da furti e rapine.
Le barriere antifurto sono delle protezioni esterne che utilizzano tecnologie innovative e creano una “copertura” invisibile agli occhi di un ladro.
Le barriere possono essere a infrarossi, con una tecnologia a microonde o avere entrambe le soluzioni per rilevare l’intruso.
Scegli questi preziosi alleati per evitare che il ladro possa entrare in casa o nella tua attività commerciale.

Barriere allarme perimetrale
La protezione perimetrale è il primo ostacolo che impedisce al ladro di rubare.
Esistono diverse tipologie di antifurti perimetrali:
• A infrarosso. Un sensore a fotocellula che genera una luce non percepibile dall’occhio umano. Quindi se il ladro entra nel raggio d’azione di questo fascio avviene immediatamente un’interruzione e scatta il segnale.
• Con microonde. La barriera è creata da un fascio di onde elettromagnetiche ad alta frequenza. Questi raggi rilevano movimento e cambio di temperatura e, una volta che questa barriera invisibile è penetrata dagli aspiranti topi d’appartamento, si attiva la sirena e inviano il segnale di allarme.
• A doppia tecnologia. Allarme perimetrale che combina entrambe le tecnologie garantendo una sicurezza maggiore e un più alto grado di affidabilità evitando i falsi allarmi.
Le barriere perimetrali sono ancora più efficaci se utilizziamo dei sensori con fotocamera in grado di scattare foto nel momento in cui rilevano un intruso. In questo caso non solo scatterà l’allarme ma sarà possibile fare una verifica in real time. L’antifurto perimetrale meno visibile e più comodo da installare è quello senza fili che si connette alla centralina in doppia frequenza.
Inoltre questi tipi di antifurto funzionano sia per grandi spazi che per aree più piccole come ingressi, balconi etc.
Anche in questo caso si consiglia sempre di rivolgersi ad un esperto che possa posizionare le barriere nel modo giusto in modo che coprano perfettamente gli ingressi e le aree vulnerabili e che non siano troppo esposti alle intemperie.

Barriere per porte e finestre
Oltre a proteggere il perimetro della tua casa è utile anche creare delle “barriere” di sicurezza per le porte e le finestre. La maggior parte delle statistiche confermano che i furti avvengono proprio per effrazione delle finestre o delle porte.
Cosa fare? Conviene scegliere delle misure di sicurezza efficaci per evitare la manomissione di porte e finestre:
• Inferriate e grate impediscono fisicamente l’accesso all’interno. Ci sono molti parametri per sceglierle: la dimensione, se sono fisse o apribili, le tipologie di serrature o le diverse classi di effrazione. A volte queste protezioni non sono sufficienti, conviene sempre abbinare anche dei sensori o un sistema di allarme per avere una sicurezza a 360 gradi.
• Porta blindata. Ormai la maggior parte delle persone ha una porta blindata ma anche scegliere quella giusta non è scontato. Le porte blindate variano in base alla tipologia, alla struttura e al materiale di costruzione. L’elemento più importante è nella scelta della serratura, ci sono quelle a profilo europeo dotate di protezione antistrappo, quella a doppia mappa per evitare gli attacchi della chiave bulgara e molte altre.
• Sensori per porte e finestre. Questi dispositivi scattano non appena qualcuno tenta di manomettere le aperture, inoltre sono molto piccoli e difficilmente visibili dal ladro.
Quelli magnetici sono i migliori. Per quale ragione? Poiché hanno una tecnologia semplice ma efficace: il magnete viene fissato sul battente e il contatto sullo stipite e quando la finestra o la porta vengono scassinate, il circuito è interrotto. In questo modo scatta subito il segnale di allarme.

Perimetrali, allarmi per porte e finestre creano una prima barriera di protezione ma ricordiamoci che avere un sistema di sicurezza completo garantisce una copertura totale e permette anche un risparmio.
Infatti ci sono kit di allarme che includono anche questi dispositivi e il prezzo è più vantaggioso perché si acquista un pacchetto e non si comprano singolarmente.

1