Quanto costa un allarme volumetrico o perimetrale?

Quali fattori determinano il prezzo di un allarme perimetrale o volumetrico? Cosa differenzia questi due impianti e cosa invece hanno in comune? E come scegliere i migliori con costi ragionevoli? In questo articolo te lo spieghiamo!

Hai bisogno di un allarme? Calcola ora il tuo preventivo gratuito

Costo impianto allarme volumetrico perimetrale

Gli impianti allarme destinati alle abitazioni non sono “univoci”, ognuno di essi infatti ha caratteristiche personalizzabili che vanno incontro alle esigenze di ogni casa. In particolare, due sono i sistemi di allarme normalmente venduti sul mercato: l’Impianto allarme volumetrico e l’impianto allarme perimetrale. Qual è la differenza tra i due? In base a quali elementi dobbiamo scegliere l’uno piuttosto che l’altro? Qual è il costo di un impianto allarme volumetrico e perimetrale? In questo articolo faremo un po’ di chiarezza sul tema, fornendovi tutte le dritte utili per fare la scelta perfetta per la vostra casa. 

DI COSA PARLEREMO

COSTO ALLARME VOLUMETRICO O PERIMETRALE: QUANTO DEVI SPENDERE?

Prima di vedere le caratteristiche dell’impianto volumetrico e quelle dell’impianto perimetrale, è bene ricordare che non ha senso stabilire autonomamente un prezzo “corretto”. Soltanto tecnici professionisti sono in grado di individuare il sistema d’allarme adatto a seguito di un sopralluogo mirato. Da questo dipenderà il costo giusto per casa tua.
Il costo varia in base alla tipologia di allarme adatto alla tua casa, se volumetrico o perimetrale, e in base al numero di sensori necessari per proteggerla.
Acquistare un antifurto senza prima aver richiesto un sopralluogo ad Esperti di Sicurezza potrebbe non solo farti fare una scelta sbagliata ma, in alcuni casi, potrebbe farti spendere più soldi di quanti effettivamente ce ne sia bisogno. Ad esempio, se hai una casa con un piccolo giardino che non ha accessi su strada, sei sicuro che sia l’antifurto perimetrale la scelta giusta? 
Gli allarmi volumetrici e gli allarmi perimetrali servono entrambi per proteggere la tua casa e la tua famiglia dai malintenzionati. Lo fanno in modo similare ma con una disposizione e quantità di elementi diversa e coerente con la conformazione della tua proprietà. Vediamoli nel dettaglio. 

IMPIANTO ALLARME VOLUMETRICO: A COSA SERVE E QUANTO COSTA

L’allarme volumetrico, o allarme da interno, è un sistema di antifurto innovativo e tecnologico che si occupa di presidiare gli interni della casa. È quindi indicato per appartamenti che non possiedono spazi esterni come giardini e terrazzi o accessi diretti ad esempio dal garage. Attraverso i sensori di movimento, l’allarme volumetrico è rileva la presenza di estranei all’interno dell’abitazione e segnala il pericolo in diversi modi. 
Di base il funzionamento di un antifurto volumetrico è molto semplice: l’intruso entra in casa, il sensore rileva la sua presenza, l’allarme si attiva. A questo punto, l’allarme genera una serie di azioni che variano a seconda della tipologia di impianto installato. Si attiva la sirena o partono chiamate automatizzate a numeri telefonici scelti o arrivano notifiche su un’App. Oppure, come nel caso di Verisure, si apre il collegamento con una Centrale Operativa che verifica l’evento e chiama i soccorsi in caso di necessità. 

Nel caso di Verisure, il costo di un allarme volumetrico parte da 399€. 

IMPIANTO ALLARME PERIMETRALE: A COSA SERVE E QUANTO COSTA

Se vivi in una casa con giardino o con ampi terrazzi, la scelta non può che essere quella dell’allarme perimetrale, o allarme da esterno. L’allarme perimetrale infatti, lo dice la parola stessa, ha una funzione specifica: mettere in sicurezza il perimetro esterno della tua proprietà. Possiamo definire questa tipologia di sistema come una vera e propria barriera all’ingresso dell’immobile. Molto utile soprattutto se vogliamo sentirci protetti non solo quando siamo lontani da casa ma anche quando siamo al suo interno. 
Le barriere sono costituite da sensori esterni posizionati sul perimetro del giardino o terrazzo a protezione anche di eventuali difese passive come grate ed inferriate. L’obiettivo è proprio quello di “bloccare” il malintenzionato ancora prima che riesca ad arrivare alla porta di casa, facendo scattare l’allarme e costringendolo alla fuga.

SCOPRI DI PIÙ: Ultime tecnologie di barriere perimetrali 

COSA DETERMINA IL COSTO DI UN IMPIANTO VOLUMETRICO E PERIMETRALE? 

Il costo dell’impianto volumetrico e perimetrale varia in conseguenza di molti fattori: la tecnologia utilizzata, i servizi annessi, la manutenzione. 

La tecnologia 

Parlando di tecnologia, la grande discriminante riguarda proprio “l’età tecnologica” dell’impianto. 
I sistemi di vecchia generazione, apparentemente più economici, sono per lo più filari mentre quelli di ultima generazione si basano invece sulla tecnologia Wireless. Nell’installare un impianto filare infatti è necessario effettuare opere murarie con tutto quello che ne consegue. Considera poi che questi sistemi sono sempre attaccati alla corrente elettrica, e quindi pesano sulla bolletta. Inoltre gli impianti filari sono collegati direttamente alla linea telefonica: il malintenzionato può recidere i fili per sabotarne il funzionamento!

I sistemi “old-style”, vengono ormai sostituiti da impianti di allarme senza fili, più innovativi e dotati di tecnologia Wireless. Sono in grado di resistere ai tentativi di sabotaggio per taglio di corrente e non richiedono opere murarie per l’installazione. Tutto questo si traduce in risparmio economico assicurato!

Gli impianti volumetrici e perimetrali Verisure sono wireless e sfruttano la connessione WiFi per mettere in protezione gli interni della casa. 

LEGGI ANCHE: Come scegliere l’allarme WiFi per casa tua

Un altro aspetto tecnologico che fa variare il costo di un sistema d’allarme è proprio il modo in cui i sensori volumetrici e perimetrali funzionano. I sensori più economici sono quelli standard a infrarossi. Tuttavia, sono quelli maggiormente suscettibili di falsi allarmi, soprattutto se si hanno animali in casa, e i meno sicuri. I sensori più innovativi capaci di discriminare gli animali domestici e permettere la verifica degli eventi sono quelli a doppia tecnologia con fotocamera. L’allarme scatta quando vengono infranti contemporaneamente il raggio infrarossi e quello microonde. La fotocamera ad alta sensibilità invia immagini ad un’App o, come nel caso di Verisure, ad una Centrale Operativa.
Scegliere l’innovazione a discapito del risparmio può evitare che un malintenzionato rischi di portarti via molto più di quanto avresti speso per un impianto a prova di ladro. 

I servizi e la manutenzione

I migliori impianti d’allarme perimetrali e volumetrici sul mercato sono quelli che includono i servizi di installazione e di manutenzione. I principali problemi di un sistema di protezione domestica sono strettamente collegati all’errata configurazione dell’impianto e alla sua cattiva gestione. 
In molti casi, a fronte di un sopralluogo gratuito, la manutenzione o il ricambio di pezzi usurati sono a carico del cliente. Questo, nell’economia finale, può giocare un ruolo molto importante. Allo scadere della garanzia infatti, se l’allarme ha problemi tecnici riconducibili al malfunzionamento degli elementi, ogni intervento sarà a pagamento.
Se vuoi installare un antifurto per la casa, cerca di scegliere aziende che includano tutti gli interventi tecnici. Dal sopralluogo all’installazione, dalla manutenzione alla garanzia a vita. 

Nel caso di Verisure, tutti i servizi sono compresi. Dalla manutenzione ed assistenza, inseriti nella garanzia “a vita”, così come gli aggiornamenti delle tecnologie, fino al monitoraggio h24/365 da parte della propria Centrale Operativa.

LEGGI ANCHE: Antifurto All Inclusive

La modalità di intervento

Lo scopo principale di un allarme è quello di impedire un furto. Il rilevamento e la notifica dell’intrusione attraverso app, chiamata o sirena, che sono incluse negli allarmi più economici, spesso da soli non bastano. Serve qualcuno che intervenga, qualcuno che chiami le Forze dell’Ordine! Per bloccare un furto, in sostanza, è necessaria un’azione umana. 
Puntare su sistemi di allarme che non includono un intervento umano per allertare i soccorsi potrebbe non essere una buona idea! Avere una telecamera in casa che registra un’intrusione ma non avere dall’altra parte qualcuno che possa intervenire, a cosa serve? Ecco che in questi casi gli allarmi possono rivelarsi inefficaci, e quindi solo un grande spreco di soldi.
Un impianto d’allarme volumetrico o perimetrale che sia, per essere affidabile al 100% deve poter garantire l’intervento. Questo può essere svolto in modo adeguato e H24 solo da una Centrale Operativa collegata all’impianto di allarme. Verisure fa di questo servizio l’elemento cardine della sua offerta. In caso di scatto d’allarme o invio di segnale SOS, l’impianto apre il collegamento con la Centrale Operativa Verisure. Le Guardie Giurate che vi lavorano verificheranno gli scatti per chiamare immediatamente i soccorsi. 

Il sopralluogo 

Come anticipato già, il sopralluogo da parte di professioni per progettare un kit d’allarme è essenziale sia per evitare di spendere inutili somme, sia per avere un allarme davvero a prova di ladro. Infatti, ogni casa è diversa, ogni famiglia ha le sue abitudini e esigenze di protezione! Ma soprattutto ci sono aspetti tecnici dei sensori da adeguare allo specifico immobile che solo un professionista sa valutare. 
Il sopralluogo da parte di tecnici professionisti è quindi un servizio a cui non è possibile rinunciare, anche laddove dovesse essere un servizio a pagamento. 

Nel caso di Verisure il servizio di sopralluogo è gratuito e viene incluso all’interno del pacchetto offerto. 

RICAPITOLIAMO LE VOCI DI COSTO DI UN ALLARME

Arrivato fin qui avrai sicuramente chiaro il fatto che il costo di un impianto d’allarme varia in conseguenza di fattori specifici: 

  • la conformazione della tua casa
  • la tecnologia dei sensori
  • i servizi 

Diffida quindi di chi ti comunica delle cifre precise a priori. Un’azienda seria non formula alcun preventivo senza aver prima effettuato un sopralluogo e parlato con te delle tue necessità e abitudini quotidiane. 

Hai bisogno di un allarme? Calcola ora il tuo preventivo gratuito