Dove posizionare i sensori allarme

Hai deciso di installare un sistema di allarme ma non sai come posizionare al meglio i sensori di allarme? Scopri qui tutto ciò che ti serve sapere.

Hai bisogno di un allarme? Calcola ora il tuo preventivo gratuito

esperto in sicurezza ceh mostra dove posizionare i sensori allarme

Hai deciso di installare un sistema di sicurezza ma non sai quanti dispositivi servono per la tua casa e soprattutto dove posizionare i sensori d’allarme?
Per avere un buon sistema di sicurezza non è importante solo la tecnologia, il servizio e le funzionalità ma anche installare i sensori nei punti giusti e idonei.
La posizione di tutte le componenti del tuo allarme casa deve garantire la massima protezione ed evitare i falsi allarmi.
Per questa ragione esistono una serie di parametri da tenere in considerazione:

  • L’altezza posizionare i dispositivi
  • La dimensione dei sensori
  • Le caratteristiche del luogo dove installare il sistema
  • Quali le tipologie di sensori da installare
  • Esigenze e bisogni


Dove installare le componenti del tuo antifurto casa
La centrale antifurto è la prima cosa che va valutata al momento dell’installazione di un antifurto casa. Il pannello di controllo deve essere collocato in un punto strategico e posizionato in modo da poter comunicare con tutti gli altri dispositivi. Non dimentichiamoci che è lui il cervello del nostro antifurto.
Solitamente il pannello deve essere installato ad un’altezza massima di 1,80 mt. Nonostante esistano pannelli di controllo antisabotaggio e di ultima generazione, un buon consiglio è quello di proteggere la centralina da un sensore di movimento con fotocamera.
Per quanto riguarda la sirena è opportuno fissarla a muro in un punto visibile ma difficilmente accessibile.

In quali punti sistemare l’allarme perimetrale


L’antifurto perimetrale deve essere montato a protezione degli accessi dell’abitazione e ben fissato a muri o pali adeguati al sensore, non su alberi basi, flessibili o mobili. Mai posizionare i sensori su muri o superfici soggette a violente vibrazioni od oscillazioni si correrebbe il rischio di falsi allarmi.
Se l’allarme perimetrale è dotato di una fotocamera bisogna prendere in considerazione l’ampiezza dell’inquadratura per coprire il massimo della superfice. Spesso si sceglie di installare questi dispositivi negli angoli in direzione degli accessi della casa per garantire una sicurezza completa. Nel momento in cui il ladro entra in contatto con il sensore, esso è in grado di scattare le foto nel raggio di movimento dell’intruso.
Se abiti in un condominio il sensore direzionato non va posizionato verso la porta principale perché tutte le persone che passano lo farebbero scattare.
Per i sensori per porte e finestre occorre montare il magnete sul battente e il trasmettitore sul montante.

Le posizioni migliori dei sensori allarme


l’Installazione dei dispositivi interni del tuo allarme casa come i sensori di movimento è preferibile nei pressi di sorgenti luminose perché l’irraggiamento diretto della luce anche artificiale rischia di far scattare l’allarme. Bisogna Evitare di orientare il rilevatore verso fonti di calore come termosifoni o generatori di aria.
E’ importante scegliere la posizione migliore per rilevare un intruso, per esempio installare i punti di passaggio obbligati è la soluzione più sicura.
Rivolgetevi ad esperti in modo da fare una valutazione preventiva del numero dei dispositivi e delle posizioni. Una volta effettuata l’installazione è sempre opportuno che l’esperto faccia dei test per controllare che tutto funzioni al meglio.

Hai bisogno di un allarme? Calcola ora il tuo preventivo gratuito