Furti in casa: 8 consigli utili per la tua sicurezza

I consigli migliori per proteggere casa tua: scopri quali sono i punti più vulnerabili e le tecnologie più avanzate di Verisure per combattere i furti nelle abitazioni.

0
Un ladro si introduce in un’abitazione e viene ripreso da una telecamera di sicurezza

Vivere tranquilli e in un posto sicuro è fondamentale per la propria serenità e per il benessere di chi amiamo. La sicurezza è un diritto, non un privilegio e per questo dobbiamo tutelarci al meglio. In primis, non dobbiamo rendere facile il lavoro dei ladri. I malviventi utilizzano diverse tecniche per introdursi nelle abitazioni delle proprie vittime: ad esempio, si arrampicano sulle finestre e balconi, La prevenzione è quindi l’arma giusta per combattere i furti in casa.

Porte blindate e grate antintrusione per proteggere gli accessi 

Il consiglio più importante per proteggere la tua casa è individuare i punti più vulnerabili dell’abitazione: porte, finestre e balconi. I ladri per intrufolarsi prediligono alcune entrate:
•Porta di ingresso
•Finestre
•Balconi, terrazzi e tetti
•Garage
A volte la porta blindata non basta, soprattutto con le nuove tecniche di scasso utilizzate, come la chiave bulgara o grimaldello. Infatti, le serrature a doppia mappa risalenti a qualche anno fa sono facilmente sabotabili grazie a questo metodo. Tuttavia, scegliere serrature di ultima generazione o porte blindate elettriche scoraggia i malviventi. Quest’ultime, infatti, utilizzano meccanismi di apertura differenti come una scheda magnetica, un codice alfanumerico o un pulsante integrato ad un impianto di citofonia. Queste porte di nuova generazione sono protette da speciali sistemi difensivi. Per quanto riguarda finestre e balconi dobbiamo stare attenti ai ladri acrobati che si arrampicano anche sui tubi del gas per entrare nel tuo appartamento. Per evitare i furti in casa sono necessarie grate alle finestre e sensori di vibrazioni che non appena rilevano un tentativo di effrazione fanno scattare un segnale di allarme. In questo modo il ladro viene fermato prima di entrare in casa. La porta di un garage può essere un rischio poiché si chiude lentamente e il ladro potrebbe intrufolarsi e accedere agli appartamenti o rubare direttamente nel garage. Se si installa un sistema di sicurezza è quindi utile ricordarsi di proteggere anche tale ambiente con videocamere di sorveglianza e sensori con fotocamera.

Altri consigli per evitare i furti in casa

Altri consigli per evitare i furti in casa
1)Evita di attaccare al portachiavi targhette con nome ed indirizzo perché, in caso di smarrimento, il ladro può individuare l’appartamento. Se dovesse succedere cambia subito la serratura.
2)Quando sei in casa, non lasciare la chiave nella toppa della serratura; i ladri, infatti, potrebbero farla ruotare con calamite o altri strumenti.
3)Non dire a chiunque se abiti da solo. Inoltre, se hai una segreteria telefonica non dire “siamo assenti” ma “in questo momento non possiamo rispondere”.
4)Scegli un sistema di allarme interno e perimetrale in modo da avere più barriere antintrusione.
5)Collega l’allarme ad una Centrale Operativa in grado di verificare cosa accade e, in caso di intrusione, avvisa le Forze dell’Ordine.
6)In caso di intrusione l’antifurto deve entrare in funzione in modo tempestivo: in media, infatti, ci vogliono 10 minuti per compiere un furto.
7)Instaura un buon rapporto con il vicinato in modo da condividere informazioni qualora ci fossero altri furti in zona o presenze sospette. Assicurati che tutti i condomini siano attenti ad alcune regole come chiudere sempre portoni o cancelli di accesso sulla strada o scale condominiali.

0