Furti in casa con la bottiglietta d’acqua

Rubare in appartamento può essere facile come bere un bicchier d’acqua. Scopri come una semplice bottiglia di plastica può aprire le porte della tua casa

Non più solo arnesi da scasso, i ladri hanno trovato un nuovo stratagemma più semplice ed economico.  Basta una bottiglietta d’acqua per entrare nelle nostre case.La triste notizia arriva dalla provincia di Perugia, ma sta diventando una tecnica utilizzata in altre parti in Italia.

Come funziona il furto con la bottiglietta?

I ladri svuotano le bottiglie di plastica del loro contenuto e le tagliano, in questo modo ricavano una lastra elastica per sbloccare le serrature ed entrare in condomini, case e villette.Il vantaggio della bottiglietta è che non lascia tracce e non si evidenzia nessun segno di scasso.Oltre al danno la beffa, perché è difficile dimostrare l’effrazione e per il risarcimento si deve attendere che vengano arrestati i malviventi.

Come proteggersi dai furti con la bottiglietta?

I furti in appartamento sono all’ordine del giorno. Le tecniche dei ladri si perfezionano ed è necessario informarsi e proteggersi nel migliore dei modi.

Una semplice bottiglia d’acqua può diventare una minaccia, per fortuna che ci vengono in soccorso i sistemi di allarme e le serrature per porte blindate. Sul mercato esistono tipologie di antifurto innovative ed efficaci che garantiscono una protezione a 360 gradi.

Se un ladro prova a compiere un’effrazione di questo tipo, un buon allarme casa scatta immediatamente.

Un comune antifurto può attivare una sirena, ma senza un collegamento ad una Centrale Operativa e alle Guardie Giurate è difficile agire in tempo ed evitare il furto.

Scegliere un sistema di sicurezza collegato ad una Centrale ti fa vivere tranquillo. Un’antifurto dotato di fotocamere o videocamere permette l’identificazione e la verifica tramite immagini per capire cosa sta accadendo.

Inoltre, è partita una campagna di prevenzione per dare indicazioni utili su come evitare questo tipo di furti. Il primo consiglio è scegliere serrature e porte blindate di ultima generazione. Le più sicure sono quelle a doppia mappa o con il cilindro europeo.

L’allarme per porte e finestre può essere la soluzione?

Installare sensori allarmi su finestre e porte è sicuramente un ottimo modo per evitare questo tipo di furti. Se un ladro prova a sbloccare la serratura vengono in nostro aiuto i sensori magnetici.I sensori sono composti da un magnete e un contatto. Il magnete viene fissato sul battente e il contatto sullo stipite. Nel momento in cui si tenta di aprire o forzare la porta scatta subito il segnale di allarme. Le tecniche dei ladri avanzano e le aziende di sicurezza devono essere sempre un passo avanti.