Furti ispirati da celebri serie tv e film

Dalle sale cinematografiche alla vita reale: i ladri si ispirano agli attori e ai registi di celebri film e amate serie tv. Scopri quando la realtà supera la fantasia.

0
I ladri della Casa di Carta in azione

I ladri sono spesso protagonisti di film e serie tv. I racconti di colpi sensazionali e furti impossibili hanno sempre affascinato gli spettatori e sono famosi nella storia del cinema. Ma come spesso accade, la realtà supera la fantasia. Dalla trasposizione cinematografica si passa alla vita reale. Ci sono tante rapine e furti ispirati direttamente a questo genere di serie tv.
Addirittura, troviamo intere bande che si ispirano ai film con protagonisti i ladri. Pensiamo ad una delle bande criminali più strane e famose, quella della Pantera Rosa, che per l’audacia dei colpi e per le analogie si ispira chiaramente alla omonima serie di film. Nel corso degli anni Novanta e Duemila, ha rubato gioielli per un bottino di centinaia di milioni di dollari. Il furto dei gioielli dei Maharaja firmato dai Pink Panter, potrebbe essere un titolo di un episodio della serie con Peter Seller. Questo è accaduto a Venezia, dove alla banda è stato attribuito il furto di gioielli a Palazzo ducale.

Calcola un preventivo per il tuo Allarme

Furto nel museo di Dresda altro che il film Entrapment

La scorsa notte è avvenuto uno dei furti più clamorosi nella storia: il castello museo di Dresda è stato svaligiato. I ladri hanno rubato i gioielli della corona sassone per il valore di un miliardo di euro.
Non siamo nel famoso film Entrapment dove la protagonista, Katerina Zeta Jones, si allena per diventare una ladra perfetta per rubare una maschera cinese dal valore inestimabile da Bedford Palace. Qui il furto è stato più semplice, la coppia di malviventi ha infatti provocato un incendio, tolto la corrente elettrica e disattivato il sistema di allarme. Sono rimaste In funzione solo le telecamere di sicurezza che hanno ripreso i ladri che forzavano le grate e rompevano i vetri. La polizia purtroppo non è riuscita ad arrivare in tempo, i malviventi erano già fuggiti con il bottino miliardario.

Rapina in Messico alla Zecca ispirata alla Casa di Carta

Non siamo nella quarta stagione della Casa di carta, ci troviamo a città del Messico dove un gruppo di malviventi ha rubato oltre due milioni di dollari alla Zecca di Stato.
La Casa de Moneda è una storica zecca del Sud America. Tre uomini sono entrati armati e sono riusciti a rubare in meno di 10 minuti. I ladri non indossavano nessuna maschera, come nella famosa Carta di carta, ma al contrario erano a viso scoperto. I rapinatori sono scappati su delle motociclette prima dell’arrivo della polizia, con 1500 monete d’oro, orologi e altri oggetti di valore. Molti pensano si tratti di una rapina fatta su commissione, visto che sono state sottratte delle vecchie monete d’oro, i centenarios, coniate nel 1921 per commemorare i primi 100 anni di indipendenza del Messico dalla Spagna.

Furto di libri stile Mission Impossible

In Gran Bretagna è stato messo a segno un furto alla Mission Impossible. I ladri si sono calati come Tom Cruise con delle funi dai lucernari di un deposito di sicurezza che custodiva preziosi libri antichi. I ladri, si sospesi nel vuoto attaccati a funi d’acciaio, hanno ‘strisciato’ per così dire fra i raggi laser che avrebbero dato l’allarme se fossero passati dalla porta. Un colpo spettacolare che ha fruttato due milioni di euro ma senza un lieto fine: i malviventi sono stati infatti catturati dai carabinieri di Monza.

0