Quali sono le misure di sicurezza più utilizzate?

Quali misure di sicurezza adottano gli italiani per difendere le loro case? Una breve guida sui metodi utilizzati per difendersi dai ladri.

Gli italiani hanno paura e aumenta il bisogno di adottare misure di sicurezza. Questi i dati del rapporto sulla Filiera della sicurezza in Italia che ha stilato il Censis in collaborazione con Federsicurezza.

Oltre 19 milioni di italiani percepiscono il rischio di criminalità nelle zone in cui vivono. Il 92,5% degli italiani adotta almeno un accorgimento per difendersi dai ladri e rapinatori.

Scopriamo quali sono i sistemi di difesa più utilizzati.

33 milioni di italiani usano la porta blindata

Il 66,3% della popolazione protegge la propria casa fin dall’ingresso. Le porte blindate sono un’ottima difesa contro gli attacchi dei ladri: ne esistono differenti tipologie ed è necessario capire qual è la più adatta per la tua casa.  La differenza è tra le classi di resistenza: sul mercato sono disponibili la seconda, la terza e la quarta classe a seconda del livello di rischio.

21 milioni di italiani hanno sistemi di allarme

Dal 2000 al 2018 si è riscontrato un incremento del 20,2% sull’installazione di sistemi di allarme.

Il mercato della sicurezza è cresciuto in maniera esponenziale e l’impianto d’allarme è diventato la soluzione più completa per sentirsi tranquilli e protetti. Esistono tipologie differenti con gamme diverse di prezzi: sistemi filari o wireless, kit fai da te, allarmi monitorati e connessi ad una Centrale Operativa. L’importante in questo caso è valutare tutte le possibilità e fare la scelta più adatta alle proprie esigenze.

17 milioni di italiani hanno grate di sicurezza

Molti italiani hanno scelto grate e inferriate per difendersi dai ladri. Le grate sono una misura di sicurezza costituita da barre in acciaio che si mettono davanti alle finestre e ai punti vulnerabili della casa. Queste hanno lo svantaggio di essere molto invasive, anche a livello estetico, e rischiano di essere scardinate se il ladro è ben organizzato.

15 milioni di italiani hanno installato telecamere di sicurezza

La videosorveglianza è un valido strumento per difendersi. Le telecamere di sicurezza sorvegliano la tua casa e sono in grado di registrare cosa accade. Le videocamere più efficaci sono quelle collegate ad una Centrale Operativa in modo che, in caso di pericolo e scatto di allarme, ci sia qualcuno pronto a rispondere e intervenire.