Sicurezza bambini in casa: cosa fare

Sei sicuro di avere una casa a prova di bambino? Scopri sul blog Verisure i nostri consigli per proteggere i tuoi bambini.

1
Bambini che giocano in casa

La casa deve essere un luogo protetto per i nostri bambini. Il nostro compito è fare in modo che l’ambiente domestico sia a misura di bambino, un posto sicuro dove possano crescere, giocare e trascorrere le giornate in tranquillità.
I più colpiti da incidenti in casa sono gli anziani e i bambini, in particolar modo i piccoli fino ai 5 anni. I bimbi sono imprevedibili ma i rischi e i pericoli possono essere previsti seguendo alcuni consigli e accorgimenti

Sicurezza domestica in cucina
La cucina è uno degli ambienti più a rischio per i bambini. I pericoli frequenti sono:

  • Scottature
    Il bambino in cucina è esposto ad una serie di rischi trovandosi vicino a fonti di calore, fornelli e pentole con il pericolo di ustionarsi.
  • Ferite
    In questo ambiente si conservano spesso oggetti appuntiti come coltelli e forbici. Il piccolo potrebbe ferirsi o tagliarsi facilmente.
  • Avvelenamento e intossicazione
    I bambini a partire dai 9 mesi gattonano e hanno a portata di mano sportelli e cassetti dove potrebbero trovare materiali tossici come detersivi e candeggina.

Anche il resto della casa nasconde delle insidie per esempio gli spigoli dei mobili perché il bambino può sbattere la testa, i tappeti e le tende nei quali può inciampare o arrampicarsi. Per non parlare delle prese elettriche che attirano i bambini che possono prendere la scossa.

Come proteggere i propri bambini in casa?
Non preoccuparti basta seguire alcuni accorgimenti per vivere tranquilli:

  • Avvolgi le prese elettriche con appositi copri fori per evitare che il piccolo prenda la scossa
  • Monta dei blocca-ante su armadi o armadietti che contengono oggetti pericolosi o taglienti, medicinali, detergenti etc
  • Se hai scale in casa è necessario montare cancelletti di sicurezza
  • Installa dei blocca porta, delle semplici fasce di gomma che tengono una porta aperta o chiusa
  • Ricopri gli spigoli dei mobili con dei proteggi angoli che si possono trovare semplicemente anche su internet oppure si possono fare anche in casa utilizzando dei pezzi di stoffa.
    Per avere una protezione a 360 gradi la soluzione migliore è scegliere un antifurto in grado di salvaguardare i tuoi bambini.

Allarme casa adatto per la sicurezza domestica
Il consiglio più prezioso è proteggere la tua casa con un sistema di allarme con collegamento da cellulare in modo da poter controllare dovunque vi trovate quello che accade in casa.
Le fotocamere e le telecamere di sicurezza di ultima generazione possono registrare in diretta e trasmettere le immagini direttamente sul cellulare. I tuoi bambini saranno al sicuro in ogni momento. Per esempio anche se sono con la babysitter si può verificare che tutto vada bene. Inoltre controlla che nel tuo antifurto ci sia anche un pulsante SOS semplice da usare in caso di emergenza. L’ideale è avere un allarme collegato ad una Centrale Operativa h24 che può ricevere il segnale di emergenza e immediatamente avvisare i soccorsi.
Un altro punto importante è la semplicità di utilizzo. Mostra ai tuoi figli come attivare il sistema di allarme nel momento in cui tornano a casa. Verisure offre una semplice modalità di attivazione/disattivazione dell’antifurto attraverso delle chiavette intelligenti. Basta passare la chiavetta sul lettore per attivare l’impianto. Inoltre ti dà in dotazione 6 chiavi che puoi assegnare a chi vuoi, ai tuoi figli, alla babysitter, alla nonna e puoi controllare gli accessi direttamente dal cellulare.

1