Sicurezza sul posto di lavoro: come garantirla dopo l’emergenza Virus

Vuoi proteggere e garantire la sicurezza sul luogo di lavoro dei tuoi dipendenti e dei tuoi clienti? Leggi l’articolo e scopri le linee guida per la sicurezza post-Covid.

Hai bisogno di un allarme? Calcola ora il tuo preventivo gratuito

Specialista Verisure installa videocamera di sicurezzaper garantire la sicurezza sul posto di lavoro
Specialista Verisure installa videocamera di sicurezza

L’emergenza Coronavirus ha profondamente ridefinito le norme di sicurezza sul posto di lavoro. Come ben sappiamo, tra le disposizioni anti-contagio, il distanziamento sociale è la prima misura di prevenzione.
Tuttavia, mentre negli uffici è più facile assicurare il distanziamento sociale grazie alla possibilità di lavoro da remoto, nelle attività commerciali, come negozi e ristoranti, questo non è sempre possibile.

Vediamo insieme quali sono le disposizioni per la sicurezza dell’ambiente di lavoro in seguito all’emergenza sanitaria e come meglio proteggere le attività commerciali con sistemi di sicurezza per aziende.

Sicurezza sul luogo di lavoro: linee guida per la riapertura dei negozi post-Covid

Le disposizioni anti-contagio dell’ultimo DPCM per la sicurezza dei negozi prevedono:

  • Obbligo d’uso di mascherine per il personale e per i clienti
  • Igienizzazione delle mani per i clienti quando entrano in negozio, prima di toccare la merce, e per i negozianti prima e dopo aver servito ciascun cliente
  • Sanificazione giornaliera del negozio e puntuale della merce toccata dai clienti
  • Garanzia della distanza sociale di almeno 1 metro
  • Misurazione della temperatura corporea e divieto d’accesso in caso di superamento di 37,5° per supermercati e centri commerciali
  • Ricambio d’aria degli ambienti interni ed esclusione del ricircolo d’aria interna dei condizionatori
  • Protezione della cassa con barriere fisiche, come pannelli in plexiglass

Per i negozi più piccoli, la disposizione probabilmente più difficile da applicare è il mantenimento della distanza sociale di 1 metro.

3 Consigli per mantenere la sicurezza sul posto di lavoro

Ecco alcuni consigli per aiutarvi a mettere in sicurezza il luogo di lavoro:

  1. Imposta percorsi predefiniti per i clienti: riorganizza i mobili del tuo negozio e applica cartelli segnaletici per tracciare il percorso dei tuoi clienti. In questo modo, i clienti procederanno in una sola direzione, senza mai incontrarsi frontalmente tra loro
  2. Separa l’ingresso con un mobile o un pannello: se non disponi di due ingressi da adibire ad entrata/uscita separate, dividi il tuo ingresso con un séparé, così che i clienti non si incontrino mai faccia a faccia
  3. Decora al meglio la tua vetrina: visto l’ingresso contingentato in negozio, è probabile che i clienti si ritrovino a dover attendere qualche minuto fuori. Intrattienili e conquistali con vetrine ricche di merce esposta in modo sorprendente!

La riorganizzazione degli spazi del negozio potrebbe tuttavia portare alla creazione di angoli bui, ovvero zone del negozio poco visibili e quindi poco controllabili dal personale. Questa è una condizione perfetta per il furto della merce da parte di malintenzionati. Come proteggersi quindi in questo caso?

Videosorveglianza e sistemi di sicurezza per negozi

Molti commercianti e imprenditori scelgono ormai di proteggere la propria attività commerciale con allarmi per negozi o sistemi di allarme per aziende.

L’antifurto per negozi preferito dai negozianti è quello connesso ad un Istituto di Vigilanza o Centrale Operativa. Infatti, il vantaggio della connessione ad una Centrale Operativa è la garanzia di intervento immediato in ogni caso di pericolo, come furto, rapina, incendio, emergenza medica, ecc. Non solo, ci sono allarmi, come Verisure, che aggiungono anche il nebbiogeno o fumogeno al proprio kit. Il fumogeno è un dispositivo capace di agire direttamente in negozio, mettendo in fuga i ladri immediatamente.

Per proteggere al meglio gli angoli bui del proprio negozio, è fondamentale completare i sistemi di allarme per negozi con le videocamere. Le videocamere Verisure, ad esempio, sono connesse all’App del cliente che può visionare, in ogni momento e ovunque si trovi, cosa accade nel proprio negozio. Ma non solo. Poiché l’allarme Verisure è connesso H24 alla Centrale Operativa Verisure, in caso di scatto di allarme le Guardie Giurate posso visionare le immagini. Accedono ai 20 secondi precedenti lo scatto e al video live per ricostruire l’evento e intervenire nel modo più adeguato in ogni situazione.

Hai bisogno di un allarme? Calcola ora il tuo preventivo gratuito